L'anti-nepotista

Non è, certo, un segreto affermare che Pio X fu un anti-nepotista irriducibile.

Il Marchese di Bagno, che conosceva il Papa fin da quando era Vescovo di Mantova, in una udienza si permise dirgli che a lui, come Deputato al Parlamento, sarebbe stato molto facile ottenere il trasferimento del fratello del Papa dalla minuscola borgata di Grazie di Mantova a Roma; e chiedeva l'assentimento del Santo Padre.

Questi, alla proposta, corrugò la fronte e rispose deciso: "Mio fratello con deve assolutamente venir via dalle Grazie e non deve avere alcun beneficio, perché io sono stato eletto Papa!".

"Ma proprio niente?" ribatté il Marchese? "Niente", replicò il Papa, "come è vissuto fino adesso, così mio fratello può vivere ancora, in avvenire".

E il Sig. Angelo Sarto rimase alle Grazie di Mantova, dove cristianamente morì il 9 gennaio 1916.

 

 

Fonte: Ignis Ardens agosto 1956

Area riservata

Accedi

Google Translate

itenfrdeplptrues

Aiuta la tua parrocchia

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.