Abbiamo un patrono in cielo: San Matteo Apostolo

 

San Matteo ApostoloLe origini da riscoprire della festa paesana

Tanti secoli fa, poco prima del 1500, dalla Pieve delle Cendrole sono sorte le tre parrocchie di San Matteo (Riese), San Lorenzo (Poggiana) e San Giovanni Battista (Vallà). Per secoli, nei nostri territori, la parrocchia è stata il centro sociale e civile del paese: luogo propulsore della visione cristiana della vita per il singolo, per la famiglia e per la comunità.

Parrocchia e paese coincidevano: una persona che abitava a Riese, si sentiva anche ‘naturalmente’ parte della parrocchia.

Negli ultimi decenni tutto questo si è rapidamente modificato: è cresciuto il pluralismo religioso e culturale e il distacco di molti battezzati dalla vita cristiana.

Nel nuovo clima, la fede e l’appartenenza alla Chiesa sono sempre meno legate all’ambiente e sempre più frutto di una ‘laboriosa e difficile’ scelta personale. I più vivono comodamente nel grande mare dell’indifferenza e nell’adeguamento ai modelli di vita mondani, poveri di riferimenti spirituali e umani.

In questo nuovo contesto la parrocchia è provocata a ripensarsi, prima di tutto e soprattutto, come COMUNITÀ DI FEDE, che vive la carità di Cristo al proprio interno e all’esterno, alimentandosi con la parola di Dio e i sacramenti, soprattutto l’eucarestia. E’ un passaggio impegnativo che richiede disponibilità a lasciarsi CONVERTIRE dallo spirito di Dio, che opera nella sua Chiesa.

Per noi vuol dire disponibilità alla purificazione e al cambiamento: lasciare quello che si è sempre fatto perché non più corrispondente al Vangelo, in quanto vuoto di fede, e scegliere con decisione e radicalità Gesù Cristo e il suo Vangelo.

Anche Matteo era vuoto di fede e di amore per il prossimo, amava tanto i soldi e, per avidità, imbrogliava, approfittando della sua posizione. Ma un giorno l’incontro con Cristo a pranzo nella sua casa gli ha cambiato la vita e da uomo ricco e gaudente si è messo al seguito di Gesù accettando addirittura di diventare suo inviato per annunciare la Risurrezione di Cristo e la vita eterna.

Matteo, apostolo di Cristo, ci è stato dato come Patrono, cioè come colui che per noi intercede in cielo presso il Signore, da coloro che ci hanno preceduto in Riese nella fede in Cristo e ora sono nel Signore.

Ricordiamo: la festa patronale di San Matteo è la festa della comunità cristiana che vive a Riese. Una comunità chiamata ad essere aperta e disponibile alla collaborazione, radicata nella fede in Cristo, che condivide volentieri con tutto il paese la gioia di avere in Cielo un amico prezioso, al quale chiedere aiuto e sostegno nel cammino quotidiano.

Siamo consapevoli che tocca a noi cristiani praticanti e attivi in parrocchia ricordare che il motivo principale della sagra del paese è celebrare e ricordare il patrono San Matteo Apostolo, discepolo di Cristo.

 

 

******

Preghiera a San Matteo Apostolo

O San Matteo, Apostolo ed Evangelista, che sei tanto potente presso Dio a favore del suo popolo pellegrino sulla terra, soccorrici nei nostri bisogni spirituali e temporali.

Le numerose grazie che i tuoi devoti, in ogni tempo e in ogni luogo, hanno ottenuto e pienamente raffigurato nel tuo Santuario ci fanno sperare che anche a noi concederai la tua protezione.

Chiedi per noi la grazia di ascoltare la Parola di Gesù che tu hai coraggiosamente annunziato, fedelmente trascritto nel tuo Vangelo e generosamente testimoniato con il sangue.

Ottienici l’assistenza divina contro i pericoli che minacciano la salute dell’anima e l’integrità del corpo.
Intercedi una vita serena e benefica in questo mondo e la salvezza dell’anima nell’eternità.

Amen.

 

 

(Fonte: Foglietto parrocchiale del 3/9/2017)

 

Area riservata

Accedi

Google Translate

itzh-TWenfrdeptrues

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.