Parrocchia in Festa (Domenica 6 ottobre 2019)

Stampa

Parrocchia in Festa

La festa di domenica scorsa (6 ottobre 2019) è stata un bell’evento. Iniziata con la S. Messa delle ore 9, è proseguita con giochi organizzati dagli scout, dall’ACR e dai giovanissimi. Per gli adulti è stato proposto un interessante incontro su come animare l’oratorio. Il pranzo è stato un bel momento fraterno (250 partecipanti) e si è concluso con un gioco per tutti. Tutti coloro che si sono messi in gioco per far festa in parrocchia, valorizzando il nostro Oratorio, sono ritornati nelle loro case a sera sereni e contenti. Ringraziamo il Signore!

Nella mattinata, mentre i ragazzi giocavano, un gruppo di adulti (40 circa) si sono incontrati con don Massimo, salesiano, e una collaboratrice. Riportiamo i passaggi fondamentali di questo incontro.

 

“L’educazione è cosa di cuore”, diceva don Bosco.

 

È un’avventura bella e affascinante, ma anche difficile e faticosa, che chiama in causa la responsabilità di noi adulti.

Educare alla vita e alla piena umanità di ognuno è un’arte delicata che richiede tempo e passione, che ha bisogno di luoghi e persone capaci di ascoltare, di cogliere i tanti segnali di disagio, di guidare con amore e con saggezza.

E poi c’è bisogno di alleanza, di quella fiducia concreta che lega chi è impegnato a far crescere ragazzi e giovani. Senza questa fiducia, senza alleanza, si rischia di essere non solo disuniti, ma poco efficaci, addirittura inconcludenti in educazione.

Viviamo in tempi in cui non è facile conciliare le cose, spesso manca il tempo, a volte la serenità, a volte anche la lucidità e il buon senso; fretta e complessità non sono amiche dell’educazione.

L’Oratorio c’è, come luogo e tempo educativo, come presenza di persone amorevoli e autorevoli; c’è a disposizione delle esigenze, delle preoccupazioni, delle speranze educative delle famiglie e della comunità tutta.

L’Oratorio è una casa che desidera accogliere, è un cortile per incontrarsi in un ambiente sano, è una scuola per accompagnare a diventare uomini buoni, è una chiesa per avvicinare alla felicità che nasce dal Vangelo.

L’Oratorio c’è, ed è anche per te! è la tua parrocchia che vive a Riese con il nome di San Matteo.

Forse qualcuno può pensare che “l’Oratorio” di Riese non è proprio così. Si, forse, è vero in parte, ma si avvicina, e, se coloro che amano la parrocchia si uniscono, il nostro Oratorio può veramente diventare un’ambiente bello ed educativo.

 

Il parroco