NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Letture di oggi

25. settembre 2018 : Martedì della XXV settimana delle ferie del Tempo Ordinario
S. Cleofa, discepolo di Gesù e martire
Libro de Proverbi 21,1-6.10-13.

Il cuore del re è un canale d'acqua in mano al Signore: lo dirige dovunque egli vuole.
Agli occhi dell'uomo tutte le sue vie sono rette, ma chi pesa i cuori è il Signore.
Praticare la giustizia e l'equità per il Signore vale più di un sacrificio.
Occhi alteri e cuore superbo, lucerna degli empi, è il peccato.
I piani dell'uomo diligente si risolvono in profitto, ma chi è precipitoso va verso l'indigenza.
Accumular tesori a forza di menzogne è vanità effimera di chi cerca la morte.
L'anima del malvagio desidera far il male e ai suoi occhi il prossimo non trova pietà.
Quando il beffardo vien punito, l'inesperto diventa saggio e quando il saggio viene istruito, accresce il sapere.
Il Giusto osserva la casa dell'empio e precipita gli empi nella sventura.
Chi chiude l'orecchio al grido del povero invocherà a sua volta e non otterrà risposta.

Salmi 119(118),1.27.30.34.35.44.

Beato l'uomo di integra condotta,
che cammina nella legge del Signore.
Fammi conoscere la via dei tuoi precetti
e mediterò i tuoi prodigi.

Ho scelto la via della giustizia,
mi sono proposto i tuoi giudizi.
Dammi intelligenza, perché io osservi la tua legge
e la custodisca con tutto il cuore.

Dirigimi sul sentiero dei tuoi comandi,
perché in esso è la mia gioia.
Custodirò la tua legge per sempre,
nei secoli, in eterno.



Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Luca 8,19-21.

In quel tempo, andarono a trovare Gesù la madre e i fratelli, ma non potevano avvicinarlo a causa della folla.
Gli fu annunziato: «Tua madre e i tuoi fratelli sono qui fuori e desiderano vederti».
Ma egli rispose: « Mia madre e miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica ».

"Mia madre e i miei fratelli sono coloro che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica"
Isacco della Stella (? - ca 1171), monaco cistercense

Omelia 51, 25-27; PL 194, 1862; SC 339

"In mezzo a tutte queste cose cercai un luogo di riposo" dice la Sapienza di Dio; "e resterò, ha detto poi, nell'eredità di Dio" (Sir 24,7). L'eredità del Signore è, globalmente, la Chiesa, Maria in modo speciale e ogni credente in particolare... Il testo continua: "Allora il creatore dell'universo mi diede un ordine, il mio creatore mi fece posare la tenda e mi disse: Fissa la tenda in Giacobbe e prendi in eredità Israele" (v. 8). Avendo, in effetti, cercato ovunque il riposo e non avendolo trovato in nessun luogo, la Sapienza di Dio, il suo Verbo, si è innanzitutto riservato come sua eredità il popolo ebreo, al quale, tramite Mosé, ha "parlato e comandato"... E colui che, alla seconda creazione, ha creato la Sinagoga, madre della Chiesa, "si è riposato nella sua tenda" nella tenda dell'Alleanza. Adesso, nella Chiesa, riposa nel sacramento del suo corpo.

E, poiché aveva cercato, per modo di dire, fra tutte le donne quella dalla quale sarebbe nato, scelse espressamente Maria, che da allora è chiamata "benedetta fra tutte le donne" (Lc 1,42)... Il Cristo, che l'aveva creata nuova creatura (2Cor 5,17), è venuto a riposarsi nel suo seno.

È allo stesso modo, ad ogni anima fedele predestinata alla salvezza, che questa Sapienza "comanda e parla" quando vuole e come vuole. Ciò avviene sia interiormente per intelligenza naturale, con la quale "illumina ogni uomo che viene in questo mondo" (Gv 1,9), e per l'ispirazione della grazia...; sia esteriormente con la dottrina e con la Creazione (cfr Rm 1,20)... E la Sapienza di Dio, il suo Verbo, che crea e forma in tal modo quest'anima "Siamo infatti opera sua, creati in Cristo Gesù per le opere buone che Dio ha predisposto perché noi le praticassimo" (Ef 2,10), si riposa nella sua coscienza.

Fonte: Vangelo del Giorno

 


 

Anno Liturgico

 

Santo di oggi

Bollettino settimanale

NewsletterLogoRicevi nella tua casella di posta ogni venerdì/sabato le attività, gli orari e le intenzioni delle messe della settimana successiva.

Area riservata

Accedi Registrati

Google Translate

itzh-TWenfrdeptrues

Donazioni239x100

Condividi su:

FacebookTwitterDeliciousStumbleuponReddit